Back to top

Elmgreen & Dragset, Gelitin, Carsten Höller, Paola Pivi

PUBLIC
17.04.2009 - 23.05.2009
Milano / Ventura
CONTATTA
CONDIVIDI
PUBLIC è una collettiva di grandi opere che ricostruiscono ambienti e luoghi pubblici lasciando all'immaginazione il compito di popolarli. Persone che aspettano la propria valigia nell'area ritiro bagagli di un aeroporto (Elmgreen & Dragset, Uncollected, 2005), depositano le proprie borse in armadietti speciali in legno, con chiavi annesse, per salire su di una scalinata godendo di un punto di vista privilegiato (Gelitin, Untitled, 2007), si immergono in una “vasca psicologica” dove si galleggia in una soluzione salina (Carsten Höller, Psycho Tank, 2003), sono 100 cinesi che si uniscono e poi, inspiegabilmente, si dividono (Paola Pivi, 100 cinesi, 1998/2005).



Michael Elmgreen e Ingar Dragset collaborano insieme dal 1995. Fra i loro lavori più recenti Drama Queens - A play by Michael Elmgreen and Ingar Dragset presso il Theater Basel di Basilea (2008), This is the First Day of My Life presso la Malmö Kunsthalle di Malmö (2008), Skulptur Projekte Münster 07 presso la Westf_lische Landesmuseum für Kunst und Julturgeschichte Münster di Münster, The Welfare Show presso la Serpentine Gallery di Londra, la Bergen Kunsthalle a Bergen e la Wrong Gallery di New York (2006). Parteciperanno alla 53esima Biennale di Venezia con il progetto The Collectors nel Padiglione Danese e Scandinavo.

Gelitin è un gruppo nato nel 1990, formato dagli austriaci Ali, Florian e Wolfgang e dal tedesco Tobias. Vivono e lavorano a Vienna. L'ultima loro personale è stata La Louvre Paris nel 2008 presso il Musée d'Art Moderne de la Ville de Paris. Hanno esposto presso la Malmö Konsthall di Malmö e all'Arsenale di Venezia con il progetto itinerante The Hamsterwheel (2007/2008), presso la Hayward Gallery di Londra nella collettiva Psycho Buildings: Architecture by Artists (2008), a Villa Manin (2007), al Museion di Bolzano (2006), alla Biennale di Mosca (2005) e al Centre Pompidou di Parigi (2005).

Carsten Höller è nato a Bruxelles nel 1961. Vive e lavora a Stoccolma. I suoi lavori sono stati esposti in tutto il mondo, fra cui and Kunsthaus Bregenz in Austria (2008), presso il MASS MoCA (2006), il Musée d'Art Contemporain di Marsiglia (2004), l'ICA di Boston (2003) e la Fondazione Prada di Milano (2000). Nel 2006 gli viene dedicata una personale alla Tate Modern di Londra e ha rappresentato la Svezia alla 51esima Biennale di Venezia. E' attualmente in corso una sua personale al MAC, Musée d'Art Contemporain di Marsiglia.

Paola Pivi, nata a Milano nel 1971, vive e lavora ad Anchorage (Alaska). Fra le mostre personali più recenti: It's a Cocktail Party presso la Galleria Massimo De Carlo e allo spazio Portikus di Francoforte nel 2008; It just keeps getting better presso la Kunsthalle Basel di Basilea, You gotta be kidding me presso La Criée centre d'art contemporain di Rennes, entrambe del 2007, e My religion is kindness. Thank you, see you in the future del 2006 alla Fondazione Trussardi di Milano. Paola ha inoltre partecipato nel 2008 alla quinta edizione della Biennale di Berlino. Il 25 maggio 2009 sarà alla Tate Modern di Londra con una nuova performance.