Back to top

La galleria Massimo De Carlo è stata fondata nel 1987 e fin dall’inizio della sua attività si è contraddistinta per le sue scelte coraggiose e controcorrente, dando importanza ad artisti come John Armleder, Olivier Mosset, Steven Parrino e Carsten Höller. Negli anni successivi il programma della galleria ha visto alternarsi giovani artisti e maestri di fama mondiale come Alighiero Boetti, Cady Noland, Rudolf Stingel, Felix Gonzalez-Torres e Maurizio Cattelan.

Da più di 30 anni Massimo De Carlo svolge un ruolo fondamentale sia nel promuovere artisti italiani al pubblico europeo ed americano, sia nel portare le voci più interessanti dell’arte americana all’interno della scena italiana, incoraggiando l’instaurarsi di un dialogo vitale tra artisti, istituzioni nazionali e internazionali, critici, curatori e collezionisti.
Massimo De Carlo lavora con artisti poliedrici, riconosciuti a livello internazionale, che uniscono una grande varietà espressiva con una straordinaria combinazione di linguaggi diversi come pittura, disegno, installazione, scultura, fotografia, performance e video. Negli anni, artisti della galleria come Maurizio Cattelan, Rudolf Stingel, Piotr Uklański, Diego Perrone, Paola Pivi e Yan Pei-Ming hanno ottenuto ​​riconoscimenti internazionali, sono stati esposti in gallerie, musei e biennali in Europa e negli Stati Uniti e hanno guadagnato un posto di rilievo nelle più importanti collezioni pubbliche e private.